Secondo la dottrina Ayurveda, l’universo e l’essere umano sono parti integranti, costituiti da 5 elementi fondamentali: Etere, Aria, Acqua, Fuoco e Terra. Le proprietà degli elementi sono importanti per comprendere l’equilibrio e lo squilibrio del corpo umano. Infatti, combinandosi fra loro gli elementi formano le tre bioenergie vitali chiamate Dosha, che caratterizzano ogni essere vivente.

Dosha significa “ciò che cambia” perché i Dosha si muovono costantemente in equilibrio dinamico fra di loro. Il Dosha Vata è costituito dagli elementi etere e aria; il Dosha Pitta dagli elementi fuoco e acqua; il Dosha Kapha dagli elementi terra e acqua.

Tutti noi siamo composti dai 3 Dosha, ma ognuno con combinazioni uniche, perciò con una costituzione ayurvedica individuale. E questa nostra costituzione caratterizza l’aspetto del nostro corpo, ma anche l’insieme delle attitudini psico-emotive e la nostra predisposizione a salute e malattie. Poiché si tratta della condizione naturale con cui prendiamo vita, l’Ayurveda raccomanda che la costituzione individuale sia mantenuta il più possibile in equilibrio. L’obiettivo dei rituali Ayurveda è proprio questo. Ripristinare l’equilibrio fra i Dosha nel rispetto della costituzione individuale di ciascuna persona. E in DAYSPA perseguiamo questo obiettivo con attenzione ed efficacia, forti di tanti anni di studio ed esperienza.

Vata

Le persone con prevalenza Vata vengono trattate con movimenti circolari, intensi ma al contempo gentili, così da rilassare la muscolatura e calmare la mente, alleviando gli squilibri emozionali. Nell’effettuare il massaggio, si utilizzano oli riscaldanti, nutrienti e con azione rilassante, come l’olio di sesamo. In generale Vata trae beneficio da una miscela di essenze e aromi caldi, dolci o acidi (basilico, finocchio, arancio, geranio rosa, chiodi di garofano, santoreggia). Il rituale Vata spesso si arricchisce con il trattamento Swedana, il bagno di vapore alle erbe.

Pitta

Le persone con prevalenza Pitta vengono trattate con con movimenti lenti e drenanti, con un profondo effetto calmante anche per mente. Nell’effettuare il massaggio, si utilizzano oli rinfrescanti per tenere a bada il “fuoco” che caratterizza questo Dosha il cui eccesso causa infiammazioni e irritazioni. Pitta viene equilibrato da miscele di aromi dolci e freschi (sandalo, finocchio, menta, lavanda, gelsomino, camomilla…). Il rituale Pitta si arricchisce con il trattamento Shirodara.

Kapha

La persona con prevalenza Kapha vengono trattate con movimenti veloci ed energici, per stimolare il metabolismo, combattere la ritenzione idrica e accelerare l’eliminazione delle tossine. La quantità di olio usata è minima e preferibilmente con caratteristiche stimolanti. Kapha viene bilanciato da miscele di aromi caldi di tono speziato, con effetto diuretico, tonificante e astringente (ginepro, cannella, cardamomo, maggiorana, zenzero, salvia …). Il rituale Kapha si arricchisce con il trattamento Udvartana, un massaggio che prevede l’uso di spezie e polveri al posto dell’olio.

Swedana

Lo Swedana è un bagno di vapore che si effettua utilizzando un lettino particolare, da cui fuoriesce vapore arricchito con oli essenziali. Il trattamento permette di purificare la pelle e stimolare la circolazione. La persona viene fatta distendere sul lettino e il suo corpo viene accuratamente avvolto in un telo. Lo Swedana riscalda, purifica la pelle e stimola la circolazione. Per potenziarne gli effetti si aggiungono nell’acqua oli essenziali ad azione purificante e rilassante oppure si ricopre il corpo con un fango di erbe, che allieva i dolori e decontrae i muscoli.

Shirodara

Il trattamento Shirodhara possiede le caratteristiche di una vera e propria terapia di benessere. Dopo un massaggio preparatorio, la persona si stende supina e riceve sulla fronte una colata di olio di sesamo tiepido, arricchito di essenze calmanti. Il flusso scende in maniera costante da un recipiente posizionato sopra il capo e massaggia la zona centrale della fronte, con un movimento regolare che va da tempia a tempia. Questa pratica regala uno straordinario stato di equilibrio già dopo pochi minuti: le tensioni fisiche ed emotive si allentano e la sensazione di serenità prevale. Lo Shirodara è molto efficace per abbassare il livello d’ansia, curare l’insonnia e recuperare la propria vitalità.
Pindasweda
Il Pindasweda è uno dei trattamenti più antichi della tradizione Ayurveda. Viene realizzato utilizzando dei particolari sacchetti di cotone caldi (Pinda) che racchiudono una miscela di erbe e spezie dedicate al Dosha da trattare. Questa pratica, che significa letteralmente “aiutare il corpo a sudare”, sfrutta proprio l’azione benefica del calore. Infatti l’olio caldo, oltre ad alleviare le tensioni muscolari, permette alle erbe contenute nel fagottino di liberare a pieno i propri principi attivi. Il trattamento inizia con un massaggio di circa 20min per rilassare il corpo. Dopo di che, si esegue il massaggio con i tamponi, compiendo diverse manovre, tra cui movimenti rotatori, picchiettamenti o semplice posizionamento del bolo in alcune zone specifiche. Si conclude con una fase di reazione, in cui ci si rilassa per circa 30 minuti.

Pada
Abhyanga

Pada Abhyanga è il trattamento Ayurvedico dedicato a piedi e caviglie. È un massaggio potente, che stimola la circolazione e aiuta a drenare i liquidi in eccesso. Le manualità sono leggere ma al contempo profonde, fatte di avvolgimenti, frizioni e pressioni. Il Pada Abhyanga è indicato per contrastare la ritenzione e le contratture muscolo-tendinee degli arti inferiori. Ma la digitopressione sulla pianta del piede contribuisce anche a creare un flusso armonico nel corpo e la pratica viene utilizzata spesso per stimolare in maniera specifica l’attività dei vari organi vitali.

Via Porrettana 30/A
40135 Bologna
Tel. 051 6149468

   

   

Via Porrettana 30/A
40135 Bologna
Tel. 051 6149468